LA REGOLETTA DEL TONO

Vi è mai capitato mai di avere dubbi su dove si debba scrivere il tono?

Anche i bambini cinesi ne hanno, e per ricordarsi dove metterlo, imparano “la regoletta del tono”, 标声调的口诀 biāo shēng diào de kǒu jué.
Che recita così:

单个a母不会错,dān ge amǔ bùhuì cuò

a母出现别放过,amǔ chūxiàn bié fàng guò

没有a母找o、e,  méiyǒu amǔ zhǎo o、e,

i、u并起标最末。i、u bìngqǐ biāo zuìmò

 

Con la A non puoi sbagliare,

sulla A devi andare,

senza A, cerca E ed O,

se I è con U, accenta l’ultimo.

toni, 声调, accento, 标

 

 

 

 

Verifichiamone l’applicazione:

1) “Con la A non puoi sbagliare,  sulla A devi andare”:

Esempio: 好 hǎo, “bene”, oppure hào, “amare, essere appassionato di”. L’accento va sulla A.

2) “senza A, cerca E ed O”

Esempi: 美 měi, “bello” e 头 tóu, “testa”. L’accento va su E ed O.

3) “se I è con U, accenta l’ultimo”.

Esempi: 六 liù, “6″, e 岁 suì, “anno”. In entrambi i casi, si accenta l’ultimo.

Funziona!

Non è più semplice?

 

Share with:

FacebookTwitterGoogle


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *