Da dove vengono i bambini, secondo i cinesi?

我是从哪里来的? wǒ shì cóng nǎlǐ lái de?, è la domanda inevitabile che i bambini di tutto il mondo prima o poi fanno: “Da dove vengo?”.

Ogni cultura risponde in un modo diverso. E in Cina la risposta non è né poetica né confortevole.

educazione sessuale, Cina, bambiniLa risposta più comune è infatti:

从垃圾推捡来的cóng lājītuī jiǎnlái de, “ti abbiamo preso dalla spazzatura”.

Ma ci sono anche altre varianti:

从马路边捡来的cóng mǎlù biān jiǎnlái de, “ti abbiamo raccolto per strada”.

Oppure:

你是从石头缝里蹦出来的 nǐ shì cóng shítou fèng lǐ bèngchūlái de, “sei spuntato da una crepa (nella pietra)”.

O ancora:

你是别人送到咱家门口的 nǐ shì biéren sòngdào zánjiā ménkǒu de, “qualcuno ti ha portato davanti alla nostra porta”.

Ma come mai i cinesi danno queste risposte?

Tradizionalmente, in Cina, non si parla mai di sesso. Figurarsi con i bambini. Risposte di questo genere sono quindi tentativi imbarazzati di troncare la conversazione in fretta, con l’idea che quando saranno grandi impareranno quanto necessario.

Però qualcuno racconta in rete di essere rimasto talmente sconvolto di fronte a tale risposta, da essere andato a frugare nella spazzatura alla ricerca dei suoi veri genitori.

E se vi sembra crudele, ripensate alle nostre ninne-nanne per cui non è ben chiaro perché un bambino dovrebbe addormentarsi a fronte della minaccia di essere consegnato all’uomo nero.

 

Share with:

FacebookTwitterGoogle


Lascia un commento