羊水, l’acqua di capra

羊水 yáng shuǐ, vuol dire letteralmente: “l’acqua di capra”, e viene utilizzato in cinese per indicare il liquido amniotico. Quindi, la frase “si sono rotte le acque”, in cinese si rende con: 羊水破了yáng shuǐ pò le, “si sono rotte le acque di capra”.

Ma che c’entra la capra?

羊水, acqua di capra

Ora, questo non lo spiega nessun dizionario.

Sappiamo che la capra ha, all’interno della cultura cinese, un significato positivo.

Ad esempio, l’idea di “bello” 美měi viene reso dall’accostamento di una capra 羊 all’idea di grande 大, intendendo con delle grandi corna.

xiáng, “di buon auspicio”, è formato da un altare e da una capra, che ci riporta a quando con il sacrificio si cercava un segnale di conforto sulla buona riuscita delle azioni che si intendevano compiere.  

Ma ritorna la domanda: e che c’entra la capra con il parto?

Nonostante le numerose interpretazioni fantasiose a disposizione, probabilmente non c’entra nulla. E la capra è solo presente per il suono.

La parola intera per indicare il liquido amniotico è infatti 羊膜水 yángmó shuǐ. La pronuncia (ianmuo) fa  pensare a un prestito dall’inglese “amnio”, con conseguente adattamento alla lingua cinese, che non avendo la sillaba “am” la sostituisce con “yang”. È comunque possibile che l’immaginario positivo sulla capra abbia contribuito alla scelta del carattere “capra”, tra i tanti possibili.

Ed ecco svelato il mistero.

 

Share with:

FacebookTwitterGoogle


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *